Quintetto di Pistoia fondato sulle ceneri della death metal band Eon.La loro proposta musicale è caratterizzata da un metal core a volte più metal che core, da ragazzi dediti al death metal non potrebbe essere diversamente.Unendo potenza e melodia riescono a raggiungere ottimi risultati come in “Non-evolved”, grazie anche a un vocalist che fa tutto...

altro gruppo proveniente dall'est europeo, portatori di un noise ben prodotto e ben suonato. Hanno buoni mezzi tecnici, e sanno come sfruttarli come si può notare fin dall'iniziale "Super hombre".L'unico appunto da fargli è che la loro forma canzone è sempre abbastanza simile, seppur piacevole. Certamente piaceranno molto ai cultori del rock distorto e del...

Sono probabilmente allergico alle cose divertenti e alle canzoncine un po’ troppo easy, agli aperitivi con cocktails non carichi di quantitativo alcolico a sufficienza e al fashion gratuito, ma non riesco proprio a digerire musica come questa.Questo disco, sarà sicuramente oggetto di smentita, e sbancherà le vendite a breve dando alla testa tutte le ragazzine...

Piacevole connubbio di Songwriting, Folk e Indie, questo lavoro si stende senza disturbo nell' orecchio dell' ascoltatore. Riesce ad essere caldo, malinconico, acustico, giocoso, elettrico e disincantato.Dodici brani che scrivono una bella pagina dell' indie ma che non riescono ad entusiasmare sino in fondo.L' amalgama di Bright Eyes ed Okkerville River è resa bene, costruita...

Nuovo e.p. per questa band proveniente da Burbank, California.Con l’ avvento di myspace nell’ etere, ormai basta girare un po’, gurdare chi sono gli amici di chi, dare una ascoltata ai pezzi messi in streaming ed ognuno può farsi un’ idea globale su quello che più o meno sta succedendo nel mondo “underground” mondiale.Ammetto che...

Punk rock grezzo e melodico per questo gruppo americano. Pezzi tirati come "final command", o più melodici come "thanx for the violence" si alternano in questo cd, segnato da una voce cartavetrata e vissuta, figlia di birra e sigarette in abbondanza.Le chitarre sono sempre ben amalgamate e tracciano la strada agli altri strumenti. Un ottimo...

Poliedrico musicista australiano dedito ad un elettronica a 360 gradi, molta carne sul fuoco ma a volte un po’ di confusione nella realizzazione delle stesse. Pensate che abbiamo ricevuto insieme al suo cd (artwork interamente in arancione) una cioccolata arancione, allo scopo di addolcire l’ascoltatore intento all’ascolto della sua musica.Ma passiamo ai fatti : il...

premetto subito una cosa : qui alla zine siamo in molti ad essere devoti alla Vampisoul, per cui la recensione è fortemente partigiana…ma come potrebbe essere il contrario? La Vampisoul ha raccolto come al solito ventitré perle di rara bellezza dal suo catalogo , e non smetterete di muovere il fondoschiena dall’inizio alla fine di...

questi pugliesi mi hanno impressionato per davvero, e li consiglio a tutti. Hanno un bel suono potente, ma allo stesso tempo c’è sempre una notevole ricerca della melodia, come in “Ending move 555”, tanto per citare un episodio.L’influenza più riconoscibile sono sicuramente i System of a down, ma è un’influenza positiva, un punto di partenza...

i ragazzi spaccano eccome, avevo già sentito il loro precedente lavoro, ma questo è meglio. Hardcore straight in your face fortmente politicizzato, un pugno dietro l'altro.Dalla Norvegia ecco a voi un gruppo che merita molta attenzione : dopo l'intro arriva "Sold out world", cronaca di un mondo già venduto e marchiato dall'errore umano. La voce...

Interessante promo di provenienza belga, in bilico tra U.S. Maple e Shellac, con un’ accattivante sound che invade lo spazio come una installazione di Anish Kapoor.Chitarre robuste e taglienti, linee di basso grasse e corpose, batteria geometrica e mai di troppo, utilizzo di synth per rafforzare la dimensione lisergica dove necessario: I Passe Montagne sono...