“PAGINE PASSATE DI MANO IN MANO. LA TRADIZIONE NASCOSTA DELLA NARRATIVA OMOSESSUALE INGLESE DAL 1748 AL 1814” (EDIZIONI NUOVI EQUILIBRI 2009) : non so se anche a voi capita, ma io leggo spesso sull'autobus, andando o tornando dal lavoro. Incuriosita sbircio i libri in mano agli altri passeggeri, penso che lo facciamo tutti. E'...

( BAGANA RECORDS 2010) : ed ecco qui un pestone, anzi un bel backstabbing, ovvero una mazzata alle spalle. I signori in questione, Enempidi per la precisione, da Milano e dintorni, rompono i culi, e provocano dei mosh pit preoccupanti. Potenza, precisione, intensità, sembra che Kevin Garnett ti sia davanti, palla in mano e ti...

( BENKA RECORDS 2010) : certo che dallo skateare a passare a fare dischi come questo deve proprio piacerti la musica. Musica vissuta, mangiata, sputata, realtà vista con il filtro della completa passione verso i suoni. Gaben, è stato complice del cantante dei Giuliodorme Giulio Coda, che ora lo fa uscire per la sua Benka...

C'è un modo di dire tutto italiano,al quale non penso ne corrisponda uno simile canadese,che dice "la classe non è acqua" e il quale si presta alla perfezione nel caso dei veterani D,O.A. Per questi impenitenti punk-rockers,che dal 1979 ad oggi hanno sfornato la bellezza di 22 album,il tempo sembra essersi fermato tanta e la bellezza...

Vengono da Lucca,sono attivi dal 2001 e,fra cambi di formazione e varie vicissitudini,arrivano con questo "Underground'n'roll" al terzo album. Sono in tre e hanno energia e tecnica da vendere,propongono un bell'esempio di hard-core molto coinvolgente,un po' metalloso ma non troppo ,che può ricordare i Jingo de lunch e gli Agnostic front. Secondo me,se proprio la si vuole...

Devo ammetterlo cari Zidima mi avete fregato. Tenterò di spiegarmi meglio:ogni tanto il boss mi porta i cd da recensire e io,da buon ignorante,guardo le copertine e ,in base a quello che più mi piace o mi attira,scelgo chi ascoltare per primo. Nel vostro caso un bel paio di Converse mi ha subito fatto sperare in uno...

Quattro pezzi da bruciare nel breve spazio di 11 minuti per questo quartetto romagnolo,per l'esatezza di Cesena,che propone un buon hard-core fast and furious dotato della giusta dose di melodia. La loro tecnica non è eccelsa,ma neppure disprezzabile,e il cantante ha avuto l'ottima intuizione di non sgolarsi inutilmente per piacere al recensore frustrato di turno o...

Questa band,con me,comincia indubbiamente con il piede sbagliato visto che prende il nome da un album dei King Crimson uno dei gruppi "rock",a detta di chi scrive,più inutili e noiosi mai esistiti. Ma si sa io sono un zotico senza arte nè parte,prendete perciò questa mia introduzione per quello che è,un'opinione personale molto molto di...

(Domino Records, 2010) The Tale of Four Tet began kinda during the '98, with some really smart intuitions about making a mixture of his past experience as member of a typical post-rock band called Fridge, folky melodies and electronic stuff. It passed more than ten years, and Kieran Hebden, the guy is behind Four Tet...

( OFFAUDIO 67) : cuffie in testa, sigaretta accesa e si comincia a volare. L'aero rulla sulla pista, il viaggio sarà sufficientemente lungo per assaporare sensazioni che nella vita di tutti i giorni non è possibile provare. La techno comincia e per poco più di mezz'ora capite che il vostro cervello, se adeguatamente stimolato può...

la musica dovrebbe quasi sempre spiazzare, o per lo meno far sentire qualcosa di nuovo. Queste canzoni, spiazzano, fanno ballare, non ti fanno mai annoiare, e vorresti girare per la tua città con la maschera di un pagliaccio e un coltello in mano. Qui la varietà è di casa come mille farfalle tropicali, il rock...

C'è in Italia,per ogni gruppo che voglia proporre un certo tipo di suono,lo scomodo e impegnativo paragone con i Marlene Kuntz, e questo vale anche per i pur validi Gore vidal. I cinque pezzi che compongono questo loro mini-cd come potrete dedurre dalla prefazione resentano un rock alla Sonic Youth meno irruenti con testi evocativi e...