Sono due sorelle giovanissime e piene di talento, cresciute nella periferia di Stoccolma ascoltando prima le eroine del mondo pop ma virando presto sulla musica folk. Notate sul web grazie alle prime registrazioni amatoriali e il debutto "The Big Black And Blue" dello scorso anno, propongono ora un LP, tra le uscite fin'ora più interessanti...

Fenice segna il ritorno sulle scene dei Ronin (Bruno Dorella, Nicola Ratti, Chet Martino, Paolo Mongardi). Il nuovo disco, più cupo, cerebrale e freddo rispetto ai precedenti lavori, riprende le redini del discorso innovando e rinnovando, tra cavalcate ancor più vibranti, malinconie al sapore di deserto e nuove prospettive. Ad accoglierci nell'universo di Fenice è la...

"Fuori continua a piovere, dentro lo stesso. Mi svegliai nella stessa posizione: sconfitto". Il protagonista e' uno come tanti, come troppi. Persone che vivono nella loro cella di 445 mq. Un libro di alti e bassi, non mi ha cambiato la vita, in tutta sincerita', anche se ritengo che a quarant'anni e' difficile...

In nomine odium, nel nome dell'odio, in tutto e per tutto; odio che trasuda da ogni secondo di questo disco, il terzo per questo duo francese attivo dal 1998. Voce chitarra e batteria che ci guidano nel lato oscuro, quello dove si annida il male. Questo è un disco di black metal old school, distorto, caotico...

una buona prova per i francesi Papier Tigre, che raggiungono la piena maturità coniugando allegramente math rock scuola Shellac/Don Caballero, post-hc Fugazi-style e art-pop all'inglese I Papier Tigre avevano già dato prova di grande stile con il precedente The Beginning and End of Now (Effervescence, 2008), una stupenda piece fugaziana in salsa math che era stata...

“La prima volta si scorda sempre”, i migliori quattro racconti del Nero premio a cura di Mariella D’Alessio edizione La tela nera Francesca Angelinelli. Diego Di Dio. Bruno Elpis. Davide Manenti Edizione La tela nera. Premesso che l’horror non è mai stata la mia passione personale e che a mio modestissimo parere è un genere molto difficile...

Mattia Coletti (già Sedia, Polvere e altri svariati progetti), ritorna ad incidere in veste solista per la quarta volta. Dopo Zeno, Zeno Submarine e Pantagruele è il momento di The Land. Il disco, otto canzoni totalmente strumentali, colpisce per la sua apparente semplicità e per la sua profonda capacità evocativa. Pitagora e la sua iniziale ruvidezza...

Split fra due bands estreme francesi sulla strada da tempo. Gli approcci sono differenti, ma l'amore per le tenebre è lo stesso, e i Temple of Baal e i Ritualization sfornano una grande prova di aggressività e durezza. Iniziano i Temple of Baal con un death metal classico di matrice svedese, con una registrazione ruvida...

Federico Fiumani, accompagnato da Luca Cantasano, Lorenzo Moretto e Gianluca De Rubertis (Il Genio), ritorna con la sua splendida creatura Diaframma. A tre anni da Difficile Da Trovare, e a poco più di un mese da Imperfetta Solitudine, a noi questo Niente Di Serio. Ad aprire è la tranquilla e genuina Vivo Così, caratterizzata da quel...

Riedizione a cura della Debemur Morti del demo targato 2005 dei francesi Rex Mundi. Questo è un grande album di black metal, con inserti di canti religiosi provenienti da diverse religioni, che ne fà un album occulto ed etereo. I francesi Rex Mundi con questa opera prima entrarono di diritto tra i migliori del genere,...

Il Circo Fantasma (Nicola Cereda, Roberto De Luca, Carlo Cereda) ritorna con Playing With The Ghost (quinto album): molti confronti con grandi band (Einsturzende Neubaten, Birthday Party e altri), pezzi inediti e alcune collaborazioni entusiasmanti (Nikki Sudden, Phil Shoefelt, Jeremy S. Gluck). L'inizio è affidato all'eterea delicatezza di The Garden (Einsturzende Neubaten) che, tra organo, pianoforte...