Ci sono dischi che sono epifanie, ovvero inevitabili manifestazioni di ciò che è. Codesto disco è un palesarsi di altri mondi, la gamma delle emozioni dalle più belle alle più brutte, è musica. Disco di debutto per questi quattro ragazzi ( tre maschietti ed una ragazza ) provenienti da El Baix Llobregat, ovvero cintura industriale di quella...

Questo disco puzza di anni '90. Vi si può pure trovare una composizione in stile jazzato, ma non è tutto, o almeno non solo quello. Tantissime cose si sedimentano in questo disco, che rapisce le vostre orecchie, e vi penetra nel cervello. Fiati, sfiati e scazzi. In Francia sanno come si fa bene la musica, ma...

Album nato da un racconto presente su “ Arancia meccanica “, un'antologia di racconti scritti dai Wu Minghi. Disco di jazz senza partitura né tantomeno premeditazione, seguendo liberi il viaggio. Il free jazz è uno dei generi musicali preferitit dai Wu Ming, specialmente da Wu Ming 1, che diede alle stampe “ New thing “, un...

Mirco Mariani, Marcello Monduzzi, Bruno Orioli e la Flexible Orchestra Da Pianobar Futuristico Elettromeccanico (anche detti Saluti Da Saturno), forti di una lunga esperienza in ambito musicale e con già un album alle spalle (Parlare Con Anna), arrivano al traguardo del secondo album con Valdazze: 13 piacevoli canzoni raffinate e delicate. Il disco, aperto dalla brevissima...

Gli Intercity (Fabio Campetti, Anna Viganò, Michele Campetti, Pierpaolo Lissignoli, Nicola Dusi, Stefano Stefanoni), versione evoluta ed allargata di quelli che erano gli Ed Wood, ritornano, determinati a confermare la loro caratura, con Yu Hu, disco corposo e votato alla melodia. Sembra assurdo, ma si parte forte con Piano Piano, con quel suo “un bacio in...

Paolo Brusasco archeologo e docente di Storia del vicino oriente antico all’università di Genova scrive questo libro su Babilonia (con una bella introduzione di Giulio Giorello) dandone una visione nuova e attuale, che si scontra con buona parte di ciò che ci è stato riportato dalla nostra tradizione. L’aspetto più interessante in tutto questo è quello...

Quando credi di averle sentite ( quasi ) tutte, ecco arrivare un album di doom metal in bretone. Ed è un gran disco, poiché combina il doom di tipo classico con elementi di cultura celtica, formando un connubio di sicura efficacia. Gli Stangala fanno doom druidico, se mi si passa l'invenzione dell'ennesimo sotto genere musicale. Riffs...

Per chi ascolta metal, presentare i Necrodeath può apparire un esercizio superfluo ma, considerato che In Your Eyes tratta anche altri generi musicali, pensiamo che sia comunque utile ricordare che la band genovese è stata tra le prime ad ibridare la componente thrash con partiture vicine a quello che oggi conosciamo come black metal e...

L'unico libro sul più forte giocatore del mondo. Come presentazione sembra un ossimoro, ovvero sembra impossibile che il giocatore pù forte del mondo abbia in giro solo una biografia ufficiale, eppure è così. Il merito lo si deve ascrivere a Luca Caioli, un giornalista sportivo italiano che vive da 10 anni a Madrid, scrivendo per Marca,...

I Mandrake (Giorgio Mannucci, Asita Fathi, Stella Sorgente, Mauro La Mancusa) debuttano sulla lunga distanza con Zarastro. Il richiamo è al Sarastro del Flauto Magico di Mozart, il risultato è un disco folk pop decisamente accattivante. I'm So Confused (Part 1), breve traccia introduttiva, apre a Time, alla sua piacevole chitarra acustica e ai suoi movimenti...