Un plauso ai ragazzi indiani che, con coraggio e tenacia, nella realtà del loro paese portano avanti un discorso di denuncia forte e d'impatto, confermando che il metal non è solo sinonimo di draghi e spade ma anche un mezzo per smuovere animi e coscienze....

Piacerà questo lavoro anche a chi non si considera un thrash metal fan, intanto perchè la produzione è ottima, i suoni escono dalle casse puliti e bilanciati a dovere e le chitarre si intrecciano in assoli che a tratti sfiorano l'heavy metal classico, rendendo le song, nella loro potenza, godibilissime....