Un’opera che ricorda il rock dei primi BÖC, con venature di New York rock pre-punk (The Dictators/Patti Smith), ombroso e pure solare come il rock australiano e il Paisley, di psichedelia intriso, pronto a sfrecciare sonicamente verso il terzo occhio del fruitore. Spicca la presenza di David Berlin della Alt-Rock band svedese Mother Superior.

47 Condivisioni
Share

I Muon sono strettamente tesi a porsi quale alfieri del doom-heavy-stoner-rock nostrano, ci sono buone idee nel canestro di Gobi Domog e benché il genere non riservi diaboliche sorprese qui almeno respiriamo zaffate di aromi che suscitano attrattiva verso la sostanza generata.

39 Condivisioni
Share

BRUNO LATOUR – TRACCIARE LA ROTTA Come orientarsi in politica RAFFAELLO CORTINA EDITORE Unendo importanti punti storici cruciali, Latour ci presenta un lavoro che guarda al futuro delle umane genti, mostrandoci intelligentemente che stiamo varcando una nuova Era dell’esistenza sotto ogni profilo e che adeguarsi a questo nuovo sguardo, benché difficile, sia valido strumento per …

26 Condivisioni
Share

Lode all’Avant! Records di Bologna, compagine discografica che ha nel proprio arsenale ottimi pezzi d’artiglieria futuristica tra cui gli italiani Holiday Inn, Father Murphy! La label è scrupolosamente attenta ad indubbi suoni sensuali, cupi, soprattutto dark, come spiega il suo fondatore Andrea Napoli: “Dark non inteso come lo intendiamo in Italia, dove sta per goth, …

55 Condivisioni
Share

Un informale scambio di informazioni ha portato alla luce la seguente soddisfacente chiacchierata condivisa con Bruno Braun, artista della Lisbona più audace, che ci svela le tante cose celate dietro il suo disegno. Ciao, Bruno! Essendoci zero notizie sul web che riguardano la tua attività musicale, ho pensato di poter parlare un po’ con te …

18 Condivisioni
Share

E’ sera, finalmente sono riuscito ad alleggerire il carico del peso che mi gravava sullo stomaco, parlo di politica e di scarico del cesso, proprio quello che fu censurato sulla copertina del Beggar’s Banquet. L’aria è tiepida, il centro abitato si è svuotato, le strade sono solitarie, l’asfalto e le palazzine respirano inassenza di smog; …

8 Condivisioni
Share

Il personaggio Bruno Braun è molto interessante e coraggioso, evade dal circuito pop tout court e sferza una bella frustata di novità risultando ingegnosamente interessante; anche se le tinte possono essere colte sfocate o non lineari in Punch The Clock START LIVING, su tutto vince l’orchestrazione di un lavoro che stuzzica al punto da volergli porre qualche quesito per approcciare meglio alla 

9 Condivisioni
Share

L’hardcore melodico degli Exspectans Ver predilige le sostenute e ampie ritmiche del genere a cui la partecipativa voce del Curtotti non fa altro che cercare nuove traiettorie umorali. Se cercate potenza in levare, siete sul canale giusto!

31 Condivisioni
Share

Maria Grazia e Bob si sono incontrati e si sono scambiati un’idea. Questa idea è adesso un racconto, cioè, due! Infatti i due soggetti hanno tirato un paio di linee narrative comuni e poi sono andati ciascuno per i fatti suoi nella scrittura; Maria Grazia ha preso le veci di un ragazzo e Bob quelle di una ragazza. Un piccolo confronto stilistico e di vedute. Buona lettura.

62 Condivisioni
Share

Bob Accio vive nella freddofosca provincia di Brescia, dove tra contorni sfumati dalla nebbia e sguardi appannati sul metrò, ci si scruta un po’ tutti come se ci si fosse già visti mille volte e più senza riconoscersi mai, un indefinibile flusso di anime che avanzano guardandosi le scarpe, le ginocchia, le mani tese sulla …

91 Condivisioni
Share

Le ‘manifatture’ ibride dei DRIFTMACHINE di SHUNTER si permeano osmoticamente di musica concreta ed elettronica e di ‘hantologie’ derridiana, transitando per Marx e Nietzsche, in una complessità di pensiero affascinante per il nuovo aperto sentire contenuto nella concezione, insita di ossimori e di paradossali pertinenze, creativa dell’opera, costituendo un notevole stimolante per un ascolto a 360°. Fuori dalla casa discografica a metà giugno!

34 Condivisioni
Share

IL PIANETA ROSSO di Bob Accio Per quanti di voi si chiederanno se è mai esistito un pianeta rosso, proverò a rispondere con questo breve racconto, che vuol essere testimonianza di ciò che ho vissuto e veduto. Ma la vista e i sensi umani possono essere ingannati da artifici secondo i quali un’esperienza vissuta potrebbe …

20 Condivisioni
Share