Gang Of Four, in arrivo il boxset “’77-81”

La Matador Records ha annunciato la pubblicazione, prevista per l’11 dicembre, di un boxset, intitolato “Gang Of Four: ’77-81”

By The Fire: La doppia faccia di Thurston Moore

Il 25 Settembre di quest’anno è uscito By The Fire, il settimo album di Thurston Moore, pubblicato dopo un anno quasi netto dal precedente Spirit Counsel (a nome Thurston Moore Group).

Norse – Blu

Dalla florida scena underground di Biella arrivano i Norse un trio assai interessante di punk hardcore quasi sludge, con un incedere molto interessante ed originale.

MECHANIMAL CRUX

Non adatto per chi ama rinchiudersi nella sicurezza di un genere solo.

WINTER DUST – SENSE BY EROSION

Registrato a Bologna da Enrico Baral presso il proprio Vacuum Studio, e lì mixato avvalendosi della Waiting Room Audio (la stanza deputata ad infondere perfezione al prodotto), SENSE BY EROSION delinea, gloriandosi degli stilemi emo, post-punk e post-rock, la storia musicata di una appassionante passeggiata che, all’atto pratico dell’ascolto, ossigena l’apparato percettivo e conoscitivo gratificando la viscerale resa collettiva, che con tanta cura e ispirazione ha qui devoluto piena autenticità.

Deaf Wish – Lithium Zion

Il suono dei ragazzi da Melbourne è un qualcosa che riassume il meglio di molti anni di musica alternativa, ascoltate questo disco e vi eviterete molti passi falsi.

Moaning – Moaning

Il taglio delle loro composizioni è un qualcosa che farà la gioia di chi ama il post punk e la new wave, ma una delle peculiarità notevoli è l’andare sempre oltre, una ricerca costante e pienamente conseguita di un suono personale e maturo.

Unoauno – Cronache Carsiche

“Siamo profondamente contrari ad una musica che serve ad intrattenere. Forse questo è il punto più importante. La musica, certo, è un gioco. Ma un gioco estremamente serio. Odiamo le canzoncine che servono soltanto a divagare e a sorriderci su. La musica è un linguaggio antico, religioso. Rituale.” unoauno

HOUSE OF TARTS – HOUSE OF TARTS

In una Venezia che si conferma polo di novità e fermento creativo, ecco un duo dall’alto potenziale che si esprime seguendo una concezione musicale offbeat, battendo forte sulla ufficiosa filosofia della gloriosa K Records, incisa per mano di Mark Baumgarten, “It’s a scary world, but we don’t need to be scared anymore. We need active visionary protest, we need to grab hold and make the transformation, from complaining that there is NO FUTURE to insisting there be a future.”, autore del libro “Love Rock Revolution”.

Il Vuoto Elettrico – Traum

Mancava da tempo un disco così nel nostro sottobosco musicale, che tende non a piacere ma vuole fare male, come una bottigliata in testa al replay.

V.A.- SAMMLUNG. ELEKTRONISCHE KASSETTENMUSIK DÜSSELDORF 1982-1989

Da qui nasceranno molti bei stili musicali come il drone e l’ambient, che hanno fatto se non le scuole dell’infanzia, almeno le scuole elementari a Düsseldorf, altissima creatività in grande fedeltà sonora,

Sex Pizzul – Pedate

Gli otto brani dei Sex Pizzul corrono via uno dopo l’altro, lasciando positive sensazioni