THE GAME – DOCUMENTARY 2.0, DOCUMENTARY 2.5

Sinceramente preferisco “How I got Over” dei Roots, più sostanza, meno immagine … Nessun tatuaggio ma diverse cicatrici.

Quai Du Noise – Echo Sounder

“Echo Sounder” è un’ardita ricerca del bello, della grazia in veste elettronica, ed è un lavoro che si può tranquillamente paragonare a quelli di Clap Clap o Populous, ovvero quella via italiana all’elettronica che coniuga eleganza, tristezza, altri suoni e molti colori.

AV-K – Fracture

Fracture è il nuovo brillante lavoro dello sperimentatore elettronico Anacleto Vitolo, un punto di svolta con un suono più spinto e a tinte cupe, un avvolgente magma denso che emerge dall’oscurità e cattura.

Seph – Cinética

Seph porta la techno in territori inconsueti ma realmente tecnologici, riportando questo genere alla sua missione di catturare il rumore per trasformarlo in musica.

Connect_icut – Small Town By The Sea

Un disco perfetto per chi è animato dalla curiosità.

Blevin Blectum – Emblem Album

Blevim Blectum, musicista americana in attività sin dalla fine degli anni ’90, ritorna, dopo “Gular Flutter” e “Preservin Machine Music” con i dieci brani di questo Emblem Album. Il nuovo disco, sua quinta pubblicazione, esce (come gli ultimi due) per Aagoo Records e si compone di sonorità elettronico-psichedeliche.

Connect_icut – Crows And Kittiwakes Wheel And Come Again

Ci troviamo di fronte a un disco morbido e curato che conquista con la sua elettronica dolce e soffusa.

The Hermit – Liber 1: Metempsychosis

Il misterioso dà vita all’EP Liber 1 (che avrà presto un seguito), un lavoro oscuro all’insegna di un microcosmo di elettronica sperimentale, dub, glitch, IDM e quant’altro, a cui si unisce un simbolismo di ispirazione occultista.