Lvivchumamiskrembudmekhanizatsiya 1761 – DIBROWA

Lvivchumamiskrembudmekhanizatsiya 1761 – DIBROWA : Letteralmente Dibrowa è inquadrabile come un antico insediamento di sacerdoti pagani all’interno della riserva naturale ucraina di Znesinnia Park, musicalmente si inquadra invece in un filone che fa della ricerca e della sperimentazione sonora il proprio credo.

CameraOscura \ Stone Wired Paenitentia \ Fatality

CameraOscura: Split in cassetta per due interessanti realtà del dark ambient mondiali, l’italiano Marco Valenti fondatore della bellissima etichetta musicale Toten Schwan e qui in azione con il suo progetto dark ambient drone Camera Oscura, un’entità molto interessante e profonda.

SOTHIAC-SUPERLUNA

SOTHIAC SUPERLUNA: Se si chiudono gli occhi, ed è altamente consigliato farlo, ci troviamo in un liquido spaziale che ci porta a smaterializzare il tutto.

kERN-BHATIA HASAN – THE COMMERCIAL TAPE – KACZYNSKI TAPE SESSIONS

kERN-BHATIA HASAN : In questo nuovo episodio di queste raccolte di brani condivise fra due realtà musicali differenti ecco confrontarsi Kern aka Matteo Barsotti e Batia Hasan al secolo Mattia Ferrarini.

LEVI LIQUIDA

Liquida è un lavoro molto inusuale per l’Italia, e speriamo venga compreso ed amato come merita.

K.Lust – Slow Down

K.Lust – Slow Down // Immergetevi in questa musica tribale e modernissima.

A-Sun Amissa – The Gatherer

Il continuum sonoro de A-Sun Amissa, l’agglomerato sonoro guidato da Richard Knox, persuade l’ascoltatore ad incontrare il lato oscuro della luna, e a partire da lì, prepararlo, cospargendolo di polveri precambriane, a contemplare le soglie della noosfera.

Gianluca Favaron \ Anacleto VItolo – Zolfo

Una collaborazione, sentita, voluta e davvero molto riuscita, per un disco di alto livello.

GlerAkur – Can’t You Wait

Qui l’ambient acquisisce un’intensità di norma sconosciuta al genere, trasformandosi di fatto in una colonna sonora dalle parvenze oscure

Neige et Noirceur – Les Ténèbres Modernes

Les Ténèbres Modernes è un disco piuttosto coraggioso, pervaso da un senso di costante oppressione e di un’oscurità che viene rischiarata, a tratti, da barlumi di luce portati da momenti di tragico lirismo

Il Vuoto / Failor – Senseless Painful Lives in Tears

Un ottimo split album che mostra due maniere differenti, ma complementari, di maneggiare la materia ambient.

MESSA

Il debutto dei Messa, Belfry, è uno dei più bei dischi di quest’anno. L’atmosfera che riescono a creare i Messa non è affatto facile sa spiegare, soltanto ascoltandoli potrete capire. Qualche elemento in più potrebbe fornirvelo questa nostra intervista a uno dei gruppi italiani più interessanti degli ultimi anni. iye Come nasce il vostro suono … Leggi tutto “MESSA”