Rispondi a: Film

#89007
Marco Valenti
Partecipante

La cognizione del mondo di Bubby si ferma alle pareti delle due stanze dello scantinato, dove sua madre lo ha confinato sin dalla nascita. Non ha il senso dell’esistenza di altri che di se stesso e di sua madre. “Mamma” lo accudisce, ora nutrendolo, ora picchiandolo, talvolta usandolo per fare del sesso, a seconda del suo umore. Ma poi “papà” torna a casa. Improvvisamente, il mondo diviene un luogo più complicato del previsto. Le teorie sull’esistenza e il comportamento vengono sconvolte in una selvaggia rivoluzione che porta Bubby a uscire “fuori” per la prima volta. Così ha inizio per Bubby un viaggio di scoperta. Privo di propri principi morali, senza la capacità di giudicare, Bubby entra in un mondo di caos e musica, di degrado e delizie, di gente buona, di gente cattiva, di sesso.
diretto da Rolf De Heer