Top del 2017 del Il Santo I dieci dischi più belli ce ho recensito nel 2017 sulle prestigiose pagine di Inyoureyes: 1) Dirty Fences - Goodbye love (Dirty Water Records, lp) 2) Lyres -Lucky 7 (Munster Records, 7x7") 3) Wide Hips 69 - The Gang Bang Theory (Area Pirata Records, lp) 4) Cheetah Chrome Motherfuckers - The Furious Era (Area...

Abbiamo intervistato Francesco Pelosi in occasione dell’uscita del suo ultimo disco: “Il rito della città”. Buona lettura! Ciao! Grazie per aver accettato il nostro invito! Cominciamo da subito, qual è il tuo primo ricordo riguardante la musica? Grazie a voi! Mi tocca dirti "Autogrill" di Guccini ascoltata con mio padre in macchina da molto piccolo. Ma forse...

Klim è Ucraino ma abita a Roma, è molto giovane, classe ’94, e fa foto, se poi volete insultarlo basta che li diciate che a voi piacciono le foto di nudo soprattutto quelle in bianco e nero....

Siamo i Devils e veniamo dall'inferno Devils già recensiti da Nico quasi un anno fa per l'album, sulla vostra ezine preferita. Sono in due, sono giovani belli e sexy suonano, rock'n'roll in modo sporco e veloce come se non solo non ci fosse un domani ma non ci fosse stato neanche un oggi e sopratutto se ne...

Il Nuovo Rinascimento Italiano passa (anche) da Trani:intervista agli organizzatori del Sonic Scene Music Film Festival Trani. Puglia. Tra poco meno di un mese va in scena la 1° edizione del Sonic Scene Music Film Festival, primo festival cinematografico a tema musicale in Italia. In occasione della proclamazione dei film in nomination nelle varie categorie, a raccontarci...

Come è nato il concept dietro a Grenoble 98 ? E’ nato un po’ per caso… scegliendo il nostro nome ovviamente era già implicito come riferimento. Quando all’inizio abbiamo poi provato a definire i primi pezzi e di conseguenza il nostro stile ci siamo accorti che nasceva quasi spontaneo un carattere epico. Cosa c’è di più...

ITA Stereochemistry è molte cose, ma soprattutto è un interessantissimo progetto musicale di una donna fuori dal comune, di un’anima che appartiene al mondo, e che va per il mondo. Dottoressa di Biotecnologie, artista di strada, donna che ha perso due figli durante la gravidanza e che ne parla con una lucidità incredibile, non c’ nulla...

“Non capisco se il giornalismo musicale italiano è più venduto dell’Unità, se è semplicemente superficiale o sono io che sono un’irreducibile rompicoglioni, ma sono stata al Viva! Valle d’Itria International Music Festival e la mia idea sull’evento è un po’ diversa da quella delle recensioni uscite. Ho partecipato solo a una delle sei serate organizzate...