adolescents domani allo zoe di milano!

Pubblicato il

Scritto da

The Adolescents + Tv Smith + Prog Zero
18 dicembre – Zoe Club
Piazza Anita Garibaldi 13 – Milano
apertura porte h 20.30, inizio concerto 21.30

Una band storica, un gruppo di ragazzini che ha conquistato il mondo della musica punk nel subbuglio degli anni 80..
Tornano in Italia con la stessa energia e rabbia di allora per un unica data a dicembre!

Ingresso euro 15 + dpp

100% punk!
In un’America in crisi e pronta ad accogliere Ronald Reagan come presidente, dove l’indivdualità è un must e la normalità un onore si formano gli Adolescents per opera di un paio di ragazzini a cui tutto questo sta stretto. Steve Soto è bassista e membro fondatore degli Agent Orange e gira gli Staes con la sua punk band. Proprio durante uno di questi live incontra Tony Cadena: un diciassettenne scatenato che ha il DNA del perfetto frontman punk rock. L’intesa tra i due è immediata. Decidono di mettere in piedi una band. Nascono gli Adolescents. Il primo chitarrista a cui chiedono di aggiungersi è Rikk Agnew, già nei Social Distortion e nei Detours, che però rifiuta suggerendo di chiedere a suo fratello Frank che al contrario accetta entusiasta. Sulla scia dei Clash, Tony e Steve decidono che c’è bisogno di un secondo chitarrista e così arruolano John O’Donovan. Ora non resta che trovare un batterista; la scelta ricade su un tale di nome Peter Pan.
Gli utlimi due arrivati però abbandonano ben presto venendo sostituiti da Rikk, che nel frattempo ha cambiato idea, e da Casey Royer. Nonostante questi cambi di formazione la band inizia a scrivere i primi pezzi e pubblica il singolo “Amoeba” per la Posh Boy Records. Siamo all’inizio degli anni ’80, il punk rock della band inizia a piacere parecchio e così nel 1981 arriva la firma con la Frontier Records. Sarà vero o meno, ma si dice che in tre giorni di lavoro la band sia riuscita a dar vita al suo primo omonimo disco che arriva suglia scaffali dei negozi a febbraio. Come se l’intera California non stesse aspettando altro, l’album vola in vetta alle classifiche hardcore, dietro solamente a “Fresh Fruit For Rotting Vegetables” dei Dead Kennedys. Il successo porta concerti sempre più importanti, ma anche le prime tensioni tra i componenti. Il primo a lasciare è Rikk, rimpiazzato prontamente da Pat Smear già nei Germs, che però se ne va dopo poco. Il clima è sempre più teso, ma la band nonostante tutto registra l’EP di scarso successo “Welcome To Reality” e programma un tour per gli Stati Uniti. Ma questi concerti non verranno mai fatti dato che il gruppo si scioglie ad agosto del 1981. Dopo anni passati a fare carriera in gruppi diversi, nel 1986 Tony (questa volta il cognome d’arte è Montanat), Rikk e Steve decidono che è arrivato il momento di riformare la band. Insieme al batterista Sandy Hanson e al chitarrista Alfie Agnew (il fratello più giovane di Rikk e Frank) registrano l’EP “Brats In Battalions” che esce solo l’anno successivo. Altri cambi di formazione: Tony lascia nel 1988 e Rikk e Steve passano alla voce, Alfie va al college e viene sostituito da Paul Casey che però se ne va poco dopo lasciando nuovamente il posto a Frank. Parte un tour ed esce anche un nuovo disco di sfrenato hardcore punk dal titolo “Balboa Fun Zone”. Nonostante tutto nell’aprile del 1989 la band si scioglie di nuovo e di nuovo i suoi componenti prendono strade diverse. Nel 2001 in occasione dei 20 anni di carriera la line up del primo disco torna insieme per alcuni concerti. Le cose non vanno benissimo però e così ognuno torna nuovamente alla sua vita. Almeno fino al 2005 quando esce una raccolta di demo e brani inediti “The Complete Demos 1980-1986” e viene annunciato che la band ha pronto anche un nuovo album. “O.C. Confidential” arriva sugli scaffali dei negozi quello stesso anno e, nonostante siano passati oltre due decadi, la grinta è ancora la stessa e il sound è ancora quello potente e graffiante degli esordi. Per l’occasione la formazione vede, oltre a Tony Cadena alla voce, Frank Agnew alla chitarra e Steve Soto al basso, Derek O’Brien, già coi Social Distortion, alla batteria. Gli anni successivi la band li passa in tour mentre si susseguono voci di un nuovo album in arrivo.

——————————————————————————————————–
COME RAGGIUNGERE LO ZOE CON I MEZZI PUBBLICI:

– autobus 18 fermata Forze Armate/Palmi poi un pezzettino a piedi proseguendo in via Forze Armate. Il 18 si prende da Cairoli/Cadorna/Gambara

– autobus 64 fermata Val d’Intelvi Cusago

– autobus 67 fermata via da Baggio (ultimo alle 23:59) (si prende da P.le Baracca/ P.zzaPiemonte/ Bande Nere)

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.