Merlin – Electric Children

Pubblicato il

Scritto da

Stoner acido, satanico e molto molto bello da questo gruppo americano.

Oltre a questo c’è anche di più, poiché i Merlin sanno davvero creare una grande atmosfera, con chitarre ribassate e ritmiche incessanti. Molto Black Sabbath ovviamente per fortuna, ma anche una visione personale che si ritaglia un posto nel cuore di chi ascolta, grazie ad una magniloquenza davvero rara in altri gruppi. Provenienti da Kansas City e di giovane età, questi ragazzi creano un amalgama sonoro davvero unico, con canzoni che destano addirittura stupore in alcuni punti. Una delle loro peculiarità è quella di creare un notevole pathos per far sfociare poi la canzone in qualcosa di ancora più grande a seconda delle loro intenzioni. Questi ragazzi sono riusciti a creare un grande sintesi di tutto ciò di buono che possiamo trovare nella musica psichedelica pesante, e ci hanno fatto delle jam sopra, ed il risultato è questo gran disco. Ogni canzone è come un vecchio castello, grandi ambienti comuni, ma poi molti anfratti nascosti dove possiamo trovare delle meraviglie nascoste, e per questo ancora più preziose. Molto bello anche l’uso delle tastiere, che danno un tocco da colonna sonora anni settanta. Electric Children supera ampiamente le aspettative, io personalmente non li conoscevo e questo disco mi ha sinceramente stupito, hanno una varietà di situazioni e di suoni assai ampia. L’oscurità è il minimo comune denominatore delle loro composizioni, e questi ragazzi sanno come oscurare il tutto.
Una prova impressionante che spero non passi inosservata.

TRACKLIST
1.Bad Trip
2.Electric Children
3.Will ‘o’ the Wisp
4.Interlude
5.Night Creep
6.War Bringer
7.A Reprisal For Julia
8.Tales of the Wasteland

LINE-UP
Caleb Wyels – Percussion
Carter Lewis- Guitar
Jordan Knorr – Vocals
Chase Thayer – Bass

MERLIN – Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.