Posts in category

Mondo Bizzarro

Che il confine fra il sublime e l’orrendo sia assai labile penso sia cosa risaputa: ciò accade nella letteratura, nella musica e nel cinema. Questo nuovo spazio di In Your Eyes si occuperà proprio di cinema, di quel cinema che, a torto o a ragione, viene definito di serie B. Convinti che ci siano pellicole sublimemente orrende e altre orrendamente sublimi, andremo a parlare, a modo nostro, di quei mestieranti della settima arte, un po’ geni un po’ cialtroni, che hanno diretto migliaia di film e parleremo sia di quelli destinati a pochi intimi che di quelli appannaggio delle grandi platee. Ci tengo a precisare, infine, che questa rubrica è ispirata a quella che faceva il prode Alabarda sulla progenitrice di questa webzine, la cartacea Uniduila, rubrica che parlava di cinema trash quando questo non era ancora stato sdoganato da critici, intellettuali e fighettume vario, grazie di tutto fratello de Leche! IL SANTO


Chi non conosce il 5-5-5 e la bi-zona non può dirsi appassionato né di calcio né di cinema!

Seduti sul divano davanti il televisore,un vassoio di cornetti alla crema un bello zabaione e la visione di questa film,soddisfazione garantita!

Nel 1998 il mondo del cinema si rivestì di lustrini e pailettes e si tuffò nel mondo del glam rock con questo film diretto da Todd Haynes.

Perla assoluta del trash italiano da vedere e rivedere sino a metabolizzarlo!

Wolfgang Amadeus Mozart, il più grande compositore di tutti i tempi e, sicuramente il più famoso, alla pari con Beethoven, venne glorificato dall’opera teatrale di Peter Shaffer, dal titolo Amadeus, dove veniva raccontata la sua calata in quel di Vienna tra il 1782 e l’anno della sua morte, il 1791, ed il suo rapporto burrascoso …

Excalibur di John Boorman è senza ombra di dubbio il film più riuscito sulla leggenda di Camelot e dei cavalieri della tavola rotonda, una vera opera d’arte cinematografica, lontana dai lustrini delle produzioni americane arrivate in seguito, epica ed oscura come la storia vuole, magicamente interpretata da un cast stellare e glorificata da una colonna …

La chiesa cattolica è,da alcuni anni a questa parte,un grande contenitore dove convivono le più svariate tendenze. Per esemplificare il concetto si potrebbe citare due religiosi,ora scomparsi,come Don Gallo e Monsignor Escrivà,due rappresentanti della stessa fede religiosa ma decisamente agli antipodi tra loro. Franco Franchi e Ciccio Ingrassia in questo film,grazie sopratutto alla loro inesauribile …

Quanti intellettualoidi del c***o,quanti “alternativi” finti come la plastica sono saliti sul carro del vincitore (o per meglio dire del rivalutatore) da quando uscivano nelle sale film come questo? Erano pellicole semplici per gente semplice che avevano un successo di pubblico spesso trionfale,costavano due lire e hanno fatto la fortuna degli oculisti che hanno visitato …

I padroni della città è’il penultimo poliziesco diretto dal maestro Fernando Di Leo nel 1976, seguito solo da Diamanti sporchi di sangue. Il regista pugliese nella sua fulgida carriera iniziata nel 1968 ha diretto una ventina di film alcuni dei quali (Milano calibro 9,I ragazzi del massacro e Avere vent’anni) lo hanno fatto assurgere allo …

La saga di Michael Myers, iniziata dal film del grande John Carpenter (Halloween la Notte Delle Streghe) nel 1978, è una delle tre serie di film horror più popolari della storia del cinema di genere, pari a Venerdi 13 (dove il protagonista è il demoniaco Jason) e Nightmare On Elm Street, incubo cinematografico di Wes …

Innanzitutto un’avvertenza: di questo film girano due versioni, una censurata di 81 minuti ed una integrale di 94, esse si differenziano per i tagli che mutilano la prima (quella che di solito passa in televisione), ovviamente bisogna assolutamente vedere questa pellicola nella sua interezza altrimenti la trama risulta completamente ribaltata e quindi ingiudicabile. Colpito dalla …