Posts in category

iye-black

I ritmi della musica afro-americana in tute le sue molteplici sfaccettature : funky, soul, blues, reagge, jazz, rap


La Nuova Accademia greca, gente che aveva tempo per pensare tanto e che ha tirato fuori cose notevoli, professava il principio dell’inconoscibilità della realtà, ovvero l’uomo non poteva cogliere l’essenza delle cose, e di queste ultime ognuno poteva avere la visione che voleva. Più o meno questo potrebbe essere la definizione di rap. Si può …

Condivisioni 6

Disco pieno di particolari, da ascoltare e ri-ascolatare. Fa venire il sospetto che nella testa di Bassi ci sia qualcosa in più.

Condivisioni 7

Il verbo di Zappa qui si è fatto ritmo e tutto fluisce, tra bassi velocissimi, orchestrazioni fulminee e tuffi nell’improvvisazione, tra jams che mutano continuamente chiave e pelle.

Condivisioni 4

Un ottimo documento di un grande della musica, che fino all’ultimo ha snocciolato musica, note ed insegnamenti per un ottimo jazz blues.

Condivisioni 2

Pula+ è bravissimo con la lingua italiana, la smuove come farebbe la terra con l’aratro, dalla sua lingua nascono cose e fa molto piacere starle a sentire.

Condivisioni 19

La Vita ( Una Saga Coi Baffi ) è semplicemente l’ennesimo capolavoro di questo gruppo che è un universo a sè stante.

Condivisioni 31

Bassi è forse uno dei migliori rapper che abbiamo mai avuto in Italia, ma cosa ancora molto più importante è che Bassi Maestro ha sempre fatto tutto da Bassi Maestro, con la sua via personale.

Condivisioni 942

E’ un lavoro che al primo ascolto forse potrebbe rimanere distaccato dall’ascoltatore, ma abbiate il coraggio di ascoltarlo con attenzione e vi accorgerete che Watercolor non è nient’altro un amico che vi chiede di fare una passeggiata per raccontarvi la sua vita, passando da aspetti bui a momenti di serenità, a chi non fa piacere ascoltare un buon amico confidarsi?

Condivisioni 23

Questo ep conferma che in Italia si sta muovendo qualcosa di molto interessante e che potrebbe diventare qualcosa di importante.

Condivisioni 32

Questo disco ha moltissime incursioni in territori elettronici, tra house, jungle e drum and bass si riesce sempre a ricreare la magia del suono Dreadzone, che porta avanti la grande tradizione inglese della commistione di suoni e generi che si ritrovano sull’asfalto, perché questa è vera urban music.

Condivisioni 2

Con Apotheosis alcune teste si troveranno a casa, ascoltando queste rime che viaggiano in una dimensione parallela, diventando narrazione in spirito, fortissima volontà di impotenza.

Condivisioni 1

Orange Car Crash è il nuovo progetto solista di Andrea Davì, già batterista per Lay Llamas, Mamuthones e co-fondatore del collettivo musicale The Beautiful Bunker. Il sound del gruppo parte da interessi di tipo etnomusicologico per poi spaziare attraverso le atmosfere più tipiche della psichedelia americana ed europea.

Condivisioni 9