Piinati – himmeä


Recensione

Dalla Finlandia con Rumore

Himmea viene tradotto dal finlandese in “offuscare” ,eppure le 7 traccie hanno tutto, eccetto questa sensazione. Stiamo ascoltando un disco ambient che eccelle di sfumature sognanti e liriche.

Aphex Twin è preso in considerazione da questo Giovane Artista di 17 anni, notevolmente attrezzato per “plagiare” le consonanze ritmiche. Tappeti sonori che fanno letteralmente librare la fantasia in mezzo a foreste estese e laghi infiniti. “äkämä” è decisamente swag e si dissocia dalle rimanenti 6 traccie, “leave – taking” riporta a malinconie autunnali; un richiamo melodico ai dischi elettronici di Burzum (che fa sempre figo citare) accompagnano “Forlorn”, mentre “biotope” accenna un accenno alle spiaggie di Ibiza.

Le rimanenti 3 ( che aprono il cd ) sarà un vostro pregio ascoltarle e definirle. Buon disco , equilibrato e pulito. Non solo per gli amanti del lounge.

TRACKLIST
1.jnäengi 03:21
2.stalkid 04:21
3.my;h’ss 03:03
4.biotope 04:03
5.forlorn 04:02
6.äkämä 02:59
7.leave-taking 05:18

LINE-UP
piinati – modulator, drum machine, sounds & effects

Condivisioni 1

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *