Posts in tag

pop



Una piccola grande meraviglia, e la cosa più bella è di sentire ancora dischi che ti possano stupire e lasciare migliori di quello che eri prima, e questo è uno di quei dischi, completi e sognanti.

Condivisioni 25
Share

Indolenza, cinismo e poesia per fortuna non perfettamente a fuoco sono le caratteristiche principali di questo cantautore che propone con nonchalance un repertorio molto vasto che deriva direttamente dalla scuola genovese.

Condivisioni 12
Share

Fare musica guardando al passato con spirito attuale, sembra facile ma non lo è

Condivisioni 38
Share

Prima di iniziare a parlare di questo 7″ dei Ratbones mi sono chiesto se fosse deontologicamente giusto provare a recensire un disco che entrava in mio possesso come un regalo per il mio compleanno. Tre sono state le considerazioni che mi hanno portato a bypassare ogni considerazione sfavorevole ed a convincermi che queste righe andavano …

Condivisioni 6
Share

Un ep molto interessante per scoprire nuove angolazioni di un gruppo che sta facendo cose molto interessanti e sognanti.

Condivisioni 14
Share

Trascinanti, eleganti, stilosi ,intelligentemente retrò e soprattutto molto divertenti, oramai una sicurezza.

Condivisioni 38
Share

è un disco di rap moderno, quindi trap e autotune, ma non solo quello, c’è decisamente qualcosa di più qui dentro, e la cosa bella è che ognuno ci troverà qualcosa di totalmente suo.

Condivisioni 285
Share

Ingranaggi è l’evoluzione dello stile neomelodico, un modo nuovo e interessante di reinterpretare la tradizione, e di far cantare e muovere la gente, perché pochi generi come il neomelodico napoletano sono davvero di strada e del popolo.

Condivisioni 2
Share

Nato a Catania, e non potrebbe essere altrimenti, arriva Nico Gulino, con un disco che è un bastimento con il quale scappare per andare ad inseguire nuvole e donne senza successo, ma solo per il piacere della ricerca. Gulino e soci hanno fatto un disco che lo metti su e via, ci si isola e …

Condivisioni 124
Share

Il pop degli Aquarama è una splendida scoperta, una musica cuscino ed un magnifico luogo dove perdersi senza tante preoccupazioni e affidandosi a mani sapienti.

Condivisioni 22
Share

Ganja è una delle cose più notevoli uscite ultimamente in campo psichidelico, ora sembra i Doors, poi un gruppo inglese anni ottanta novanta, poi spruzzi di Battiato ( citato tra le sue influenze ), e poi un cambio ulteriore, sempre fatto con classe e consapevolezza.

Condivisioni 15
Share

I brani di “+” sono dei quadri cantati, un lavoro artistico privo di esitazioni. Sound equilibrato e ogni accordo al posto giusto, la voce di Piek conduce dolcemente per mano l’ascoltatore esattamente dove vuole lui, facendolo addentrare nel suo mondo fatto di immagini e note. Piek non lesina sui colori né sui suoni, proponendo già dalla copertina, da lui stesso realizzata, uno schema fatto di tinte vivaci e sfumature che è la chiave di lettura essenziale dell’album. “+” è un energico disco pop rock attraversato da un vasto range di influenze musicali. Ritmi veloci e lenti. Tante canzoni d’amore. Con molte chitarre, molta batteria e intermezzi elettronici come nuovo elemento della musica di Peter Piek.

Condivisioni 11
Share