Posts in tag

heavymetal



Let’s Raise Hell è un ottimo album, inutile dire che è un ascolto obbligato per i fans dei Maiden, ma il consiglio si estende anche a tutti gli amanti del metal più classico.

I due brani presentati non mancheranno di fare proseliti tra le anime nere innamorate di Sisters Of Mercy e Fields Of The Nephilim

On This Evil Night è un gran bel disco di heavy metal oscuro, molto più europeo che americano, anche se non mancano accelerazioni di stampo thrash ed una verve ben focalizzata sulle ritmiche e le atmosfere orrorifiche care ai Mercyful Fate.

The Lion’s Force è da considerarsi come un debutto coi fiocchi, un lavoro imperdibile per gli amanti del metal classico e del power

Vocals che riconducono agli ormai storici anni ottanta, tasti d’avorio purpleiani e cavalcate chitarristiche di scuola britannica (NWOBHM) fanno parte del background del gruppo finlandese, una cult band per alcuni, davvero troppo datata per altri.

Carved in Stone lascia che la passione di questi tre alfieri del metal classico traspaia da ogni nota che compone l’album

I The Embodied si candidano come una delle sorprese dell’anno nel genere

Riedizione che unisce in un solo formato le due parti di The House Of Atreus, l’ultima opera di livello assoluto tra quelle pubblicate dai Virgin Steele.

Un album che si rivela affascinate dalla prima all’ultima nota, anche se la proposta è dura da digerire se non si è innamoratissimi di quelle sonorità old school che su Sword Of Kohan vengono glorificate.

I Rage del 2016, ben saldi tra le mani dello storico bassista/cantante, confezionano un album roccioso, molto vicino alle produzioni del decennio novantiano

Otto brani micidiali e perfettamente bilanciati tra metal, hard rock ed una forte attitudine rock’n’roll.