Posts in tag

gothicmetal



The Unknown è uno degli ascolti obbligati per chiunque sia alla ricerca di musica coinvolgente dal punto di vista emotivo e qualitativamente impeccabile anche perché, francamente, oggi è molto difficile trovare di meglio.

Condivisioni 3

La musica degli Sleep Of Monsters è bella come una sirena e ha la stessa carica di ipnosi, è una mutazione pop di un metal lussurioso e volontariamente oscuro.

Condivisioni 3

Mettete il volume al massimo e fatevi travolgere dal sound di Black Tracks, trasformerete la vostra stanza in una pista di qualche club perso tra le vie di Praga.

Condivisioni 10

Con queste premesse il prossimo full length, previsto in uscita all’inizio di giugno, dovrebbe mantenere le attese e gli standard ai quali i The Vision Bleak ci hanno abituati fin dai loro primi passi

Condivisioni 14

I norvegesi Blodsmak hanno compiuto un piccolo miracolo sonoro, poichè sono riusciti a fare un qualcosa che si può avvicinare alla strana definizione di metal pop.

Condivisioni 69

Le tre tracce più l’intro sono un esordio notevole, per un gruppo che si sta evolvendo nella tensione di fare sempre meglio, riuscendo in pieno nell’intento.

Condivisioni 2

I Rotting Christ si confermano con Rituals tra i leader della scena estrema del nostro continente, in virtù di un sound peculiare che ha contributo a consolidarne una fama meritatamente acquisita nel corso di una lunga storia.

Condivisioni 4

Per chi segue con attenzione la floridissima scena metal finlandese questo disco è molto importante, e pieno di grandi nomi.

Condivisioni 4

Per tutti gli amanti dei suoni oscuri di matrice Gotica, ecco un’opera davvero ben riuscita e dalla storia affascinante e drammatica. Behind The Black Veil è il primo lavoro solista dell’ex cantante degli Amberian Dawn, Heidi Parviainen, che veste i panni di Sarah, fanciulla lasciata sull’altare al momento delle nozze e per vendetta trasformatasi in …

Condivisioni 103

Band dalle potenzialità enormi, A Tear Beyond sono consigliati agli amanti del genere, i quali non devono neppure farseli sfuggire dal vivo dove le atmosfere di quest’opera vengono splendidamente riprodotte.

Condivisioni 43

Un’atmosfera più malinconica che cupa e, soprattutto, un ottimo gusto melodico, fanno di World Of Clichè un album davvero riuscito e gratificante per gli appassionati del gothic doom.

Condivisioni 19

I Mizantropia sfornano un album consigliato senza riserve agli amanti del gothic sinfonico, stufi dei suoni troppo patinati dedli ultimi lavori di Nightwish e compagnia.

Condivisioni 6