Posts in tag

ambient



Chapter 1 è un disco illuminato, a un certo punto i nostri occhi si chiudono e si parte, e quando il disco è finito si ha un malessere fisico, come se si fosse allontanati bruscamente dalla propria placenta.

Condivisioni 6
Share

Aria di masterpiece soffia in questo dosato e geniale lavoro di HLFMN, autore e produttore nostrano, che in pochi anni si è posto all’attenzione del mondo musicale con doti compositive che attraggono con forza profonda e influente, qui risulta anche finemente dolce ed evocativo di paradisi sconosciuti.

Condivisioni 18
Share

Buona la prima per l’esordio solista di Frank Spinath.

Condivisioni 0
Share

Il continuum sonoro de A-Sun Amissa, l’agglomerato sonoro guidato da Richard Knox, persuade l’ascoltatore ad incontrare il lato oscuro della luna, e a partire da lì, prepararlo, cospargendolo di polveri precambriane, a contemplare le soglie della noosfera.

Condivisioni 14
Share

Il disco solista del giovane bassista emiliano, in compagnia di Ace (Skunk Anansie), Michael Urbano (Sheryl Crow, Smash Mouth, Ligabue) e David Rhodes (Peter Gabriel), con la produzione artistica di Giovanni Amighetti.

Condivisioni 558
Share

Gli Zu sono uno dei gruppi più stimolanti ed interessanti della storia della musica e Jhator è il loro capolavoro

Condivisioni 101
Share

Cosa aggiunge “The Shocking Fuzz Of Your Electric Fur”, ritorno in sordina dei Veldt, al calderone shoegaze? Chili di nulla

Condivisioni 5
Share

Importante pietra miliare il nuovo “Themes For Dying Earth” che riporta il progetto Teen Daze ad atmosfere più ambient e di fattura elettronica proprie degli esordi, senza dimenticare il bagaglio di esperienze maturate col precedente lavoro ove la componente elettronica era in sordina rispetto alla canzone.

Condivisioni 10
Share

E’ bellissimo ascoltare ciò che può essere la musica liberata, rotto ogni vincolo che la rende fruibile commercialmente o di facile fruizione

Condivisioni 9
Share
V.A.- SAMMLUNG. ELEKTRONISCHE KASSETTENMUSIK DÜSSELDORF 1982-1989

Da qui nasceranno molti bei stili musicali come il drone e l’ambient, che hanno fatto se non le scuole dell’infanzia, almeno le scuole elementari a Düsseldorf, altissima creatività in grande fedeltà sonora,

Condivisioni 2
Share

Un disco che pone una luce diversa sul primo disco di un musicista totale pieno di talento e che ha moltissimo da dire, ma che si vuole esprimere solo con la sua musica, con la chitarra e la sua mente.

Condivisioni 29
Share