Disquisizione spontanea sui CCCP: Fedeli alla Linea?


Nei giorni scorsi, la pubblicazione dell’articolo sui CCCP ha dato luogo a un dibattito su cosa il gruppo emiliano abbia significato per il punk in Italia e per tutti noi. Essere diplomatici quando si parla dei mostri sacri è cosa ardua e la vivace discussione che ne è scaturita ci è piaciuta così tanto che abbiamo deciso di pubblicarla.

[09:53, 2/3/2017] massimo: Ci voleva un gruppo ancora inesplorato per certi versi

[10:56, 2/3/2017] F.B.: Uà i cccp (ma sopratutto csi) sono una tra le band che hanno formato la mia vita (musicale e non). Ginevra è la mejo di sempre e Lindo è un poeta. Io li amo

[11:29, 2/3/2017] Marco Terribili: Che piacciano o meno hanno fatto tanto e secondo me non è mai stato reso loro l’onore che meritavano

[11:37, 2/3/2017] massimo: Verissimo. Lindo è lindo anche ora fa il cazzo che vuole sono tutte provocazioni sia prima che dopo

[11:44, 2/3/2017] massimo: Come ci sarebbe da scrivere libri sui disciplinata e su di loro c’ è un documentario bellissimo ma non me lo ricordo perché ho l’ Alzheimer

[11:44, 2/3/2017] Gianluca Perata: Socialismi e barabarie e Affinità e divergenze li ho in vinile originale comparti da pink moon ahimè a Genova , li ho visti pure con Amanda Lear e i Gang al vecchio Leo cavalli sono un pezzo della mia vita , ma l’ultimo ferretti mi fa un po’ tenerezza

[11:45, 2/3/2017] massimo: Certo però devi tener conto che lindo viene dall’ appennino modenese famiglia cattolica con figli tra consanguinei,quindi la stranezza è quando ha smascellato non ora

[11:46, 2/3/2017] massimo: Poi pochi anni fa dei gruppi vicini a casa pound hanno fatto uscire un sette pollici di cover dei cccp

[11:54, 2/3/2017] Gianluca Perata: Hai visto il suo documentario sui cavalli??? Strepitoso

[11:54, 2/3/2017] Gianluca Perata: Comunque casa pound é un cancro

[11:56, 2/3/2017] massimo: Si visto. Casa pound sa fare marketing benissimo,grazie ai soldi che fanno con l’ eroina birmana ecco i drittarcore gruppo rap …cosa vende ora ?il rap..e loro fanno un gruppo rap

[11:56, 2/3/2017] F.B.: Io ho sentito Lindo live qui in Brianza. Ha fatto tutte le classiche dei cccp senza remore (dicono l’abbiano costretto). Ma sempre crestone e sempre ribelle. La sua svolta personale è, secondo me, dovuta al pizzico di follia che porta e alla genialità, e a un livello di insofferenza e disadattamento che, ragazzi, in questo momento storico e mai come prima ci sta tutta…

[11:56, 2/3/2017] massimo: Rap e fascismo speravo di non vederlo finché vivevo

[11:57, 2/3/2017] massimo: Si ci sta.poi chiaro come tutto in Italia invece che discutere si è fatta bagarre in tre pico secondi

[11:57, 2/3/2017] F.B.: Casa pound: non so perchè ma mi viene in mente la canzone degli Slipknot People=Shit. L’hanno scritta per loro

[11:58, 2/3/2017] F.B.: (Imbecilli idioti.)

[12:05, 2/3/2017] massimo: Si ma hanno tanto troppo seguito ora e noi siamo dei fantasmi

[12:12, 2/3/2017] F.B.: Purtroppo l’Italia abbonda di imbecilli. Secondo me l’evoluzione sociale degenera a causa dell’insicurezza perenne nella quale ci costringono a vivere. 20 anni di berlusconismo, lavaggi di cervelli causati da media che comunicano e trasmettono solo disagio, programmi spazzatura, silenziamento della cultura, distruzione della dignità umana, prima ancora di arrivare all’orrore vero di casa pound e per non citare nemmeno quell’imbelle di Salvini, hanno reso l’Italia la patria degli inetti. Non siamo in grado di pensare in autonomia nè di scegliere o formulare un pensiero critico. Abbiamo bisogno che altri ci dicano cosa fare. L’America si sta adattando, italianizzandosi sempre più ed eleggendo un presidente nazifascista.

[12:13, 2/3/2017] F.B.: Gli italiani hanno dimenticato che il fascismo è stato dichiarato anticostituzionale. È punibile per legge (naturalmente, se esistesse una qualche forma di rispetto verso la costituzione italiana)

[12:14, 2/3/2017] F.B.: Scusate la tirata ma questo è il mio periodo più nero e militante contro l’Italia e le sue indecenze. Come diceva il buon Gaber, e come sento da anni ma ora più che mai, io non mi sento italiano ma per fortuna (o purtroppo?) lo sono.

[12:15, 2/3/2017] massimo: Si hai ragione ma la costituzione non basta

[12:16, 2/3/2017] F.B.: Eh si. Altrimenti saremmo a cavallo! Se bastasse solo quella… e invece, tra il dire e il fare c’è di mezzo l’italiano medio ahahhahah Non esiste cattolico più cattolico d’un comunista che diventa cattolicoUn mese fa il Corriere della Sera riportava un’intervista a Fausto Bertinotti, in cui l’ex leader di…www.postik.it

[12:20, 2/3/2017] Marco Terribili: Quando si nomina Giovanni Lindo Ferretti, come vedete si apre il vaso di Pandora. Personalmente Io credo che nei suoi atteggiamenti più che la provocazione ci sia l’estremizzazione che dal punk è stata trasposta alla religione. Non è ne il primo nell’ultimo…
http://www.postik.it/non-esiste-cattolico-piu-cattolico-dun-comunista-diventa-cattolico/

[12:21, 2/3/2017] massimo: Vero

[12:21, 2/3/2017] Marco Terribili: (scusate non volevo autocitarmi)

[12:29, 2/3/2017] Gianluca Perata: Beh qua potremmo spendere gigabyte sulla deriva krishna/cristiana dell’hardcore americano etc etc ma secondo me ferretti ha sbagliato ad intraprendere quella via , la sua posizione e le sue posizioni in un paese come l’Italia non possono cambiare così radicalmente senza fare discutere (esattamente come siamo facendo)

[12:34, 2/3/2017] massimo: Posto che uno per me può fare quello che vuole,lindo è da considerare anche molto matto.

[12:35, 2/3/2017] massimo: In più ci sarebbe da tenere da conto che i cccp sono stati una delle più belle e riuscite prese di posizione artistiche contro il PCI,rivelando il lato fortemente conservatore di quel partito.

[12:36, 2/3/2017] Gianluca Perata: Erano anni difficili e contesti storici diversi, non che ora sia meglio, comunque hai ragione!

[12:38, 2/3/2017] massimo: E io personalmente vedo la costituzione come un compromesso,riuscito da parte di chi lo ha fatto da sinistra perché sapeva benissimo che di più non si poteva fare

[12:39, 2/3/2017] massimo: A Genova a fine 1945 è tornato lo stesso prefetto di prima … il fascismo può aver perso sul campo ma dietro la scrivania ha vinto

[14:22, 2/3/2017] Alessio Zunino: Vero, ha vinto perchè è riuscito ad innestarsi in molti animi, e la scia della lumaca si vede ancora oggi… Ferretti poi é sempre stato credente, lo disse in un’intervista di metá anni ottanta, è che vederlo all’Atreyu con la Meloni è quantomeno disarmante

[14:42, 2/3/2017] Marco Terribili: Ragà ma sto gruppo è una bomba! Non pensavo di innescare una discussione così 💣💣💣

[14:43, 2/3/2017] massimo: Il fascismo è la quinta essenza Dell italianità ,di quell’infinito anelito ad essere più furbi a massacrare in Etiopia per poi passare da brava gente ,a picchiare chi chiedeva migliori condizioni di lavoro,perché gli squadristi vivevano di elemosina dai padroni per poi essere scaricati vedi dumini

[14:44, 2/3/2017] Marco Terribili: Bella per voi. Condividete e l’articolo e Bestemmiate fortissimamente fuori dalle vostre finestre. Che i nostri xxxxxx arrivino all’appennino tosco-emiliano: Magari Giovanni Lindo Ferretti ci ripensa!

[14:44, 2/3/2017] massimo: E poi ci sta il capolavoro immenso e finale :dei patrioti italiani che si alleano con gli occupanti per uccidere dei connazionali. Dopo ci sono solo le fosse.ardeatine

[14:45, 2/3/2017] massimo: Ma la domanda che dovremmo porci è :quale è il vero lindo ?

[14:48, 2/3/2017] mad kime: Eh… infatti a me quello che più sta sulle balle non è tanto il cambiamento…(anche se qui è al limite della follia) ma il fatto che ormai lo senti parlare e ha sempre un tono sottointeso di “vabe ..ero giovane..mi sono divertito..ho sbagliato….ma vuoi mettere i veri valori della vita cristiana??”

[14:49, 2/3/2017] massimo: Anzi esiste un vero lindo ?

[15:03, 2/3/2017] massimo: Eh ma infatti quale è il vero lindo ?secondo me quello di ora

[15:04, 2/3/2017] massimo: E i csi sono stati il miglior gruppo italiano di sempre punto
[18:14, 2/3/2017] Alessio Zunino: Ci sta. Per me Ferretti è come tanti, da ragazzo era più reazionario e poi si è “inquadrato”. Alla fine, vuoi per convenienza vuoi per convinzione si è fatto sovrastare dalla sua messianicità… citava anche Pasolini che alla fine era cristiano

[18:15, 2/3/2017] massimo: Esatto.

[18:17, 2/3/2017] Alessio Zunino: Adesso fa il pecoraio e pensa che ci meritiamo trump perchè siamo un mondo di edonisti assetati di potere e anche froci, come quella frase di king “aids da dio sui froci di merda” ahahah

[18:28, 2/3/2017] alex raso: Diciamo che per ferretti “fedeli alla linea” era un monito per mantenersi magro!

[18:29, 2/3/2017] alex raso: Impazzito. Però sempre un grande

2 Comments

  1. Si può aver amato i progetti artistici di Giovanni Lindo e non condividere le sue posizioni attuali. Ci può stare.
    Nella vita si cambia, non necessariamente in termini di evoluzione o de-evoluzione, semplicemente capitano delle cose, si fanno esperienze, a volte anche radicali o dolorose e il mutamento è nella natura.
    Coerenza? Bisogna essere innanzitutto coerenti con sè stessi, con la propria anima, con il proprio cuore, non con un progetto politico o artistico magari di 30 anni fa, quindi mi dispiace per chi vive di miti ma le polemiche, critiche o accuse proprio non mi vanno giù. Anche io non condivido certe sue scelte, ma non per questo non posso ammettere che c’è lucidità nelle sue affermazioni. “Non fate di me un idolo, un megafono, lo brucerò” lo diceva già lui stesso diversi decenni fa. Proprio quelli che lo adoravano oggi sembra non abbiano capito questo messaggio.

  2. 13 marzo 2017
    Rispondi

    Caro Giulio grazie per aver scritto e soprattutto per aver scritto cose molto interessanti. Io concordo con te . Innanzitutto è paradossale la definizione stessa di punk. Il punk non esiste ,forse è esistito per 5 minuti.i cccp non erano punk erano bensì dei provocatori ,che scuotevano le immote e comode credenze di chi ascoltava punk. I cccp sono stati,come e forse più di loro i disciplinatha,un gruppo scomodo, che usava un linguaggio musicale ed un canone estetico che andava ad unire la protesta con ciò che c’ era di più lontano dalla protesta : il mondo sovietico . I cccp hanno sottolineato le contraddiZioni del comunismo,ovvero di una dottrina che prometteva libertà attraverso la coercizione. E il PCI è stato il partito delle contraddizioni, perché a volte innovava a volte era terribilmente conservatore , vedi la vicenda Pasolini. ma perché la sua natura non è di rottura ma di conservazione. I cccp attaccavano queste false sicurezze con il linguaggio del punk,definendosi fedeli alla linea quando erano la cosa più lontana dalla linea. O forse erano semplicemente un gruppo di pazzi ,perché come dice lindo in live in pankow prima di una canzone a noi piace un casino creare confusione ma ancora di più ci piace farvi ballare…la cosa curiosa è che chi ascoltava i cccp e si definisce quantomeno punk, non accetta che lindo ferretti faccia un po’ il cazzo che vuole ma vorrebbe che fosse come lo vuoi lui. Che è un una roba contraddittoria. Ma in fondo è questo che non capiamo , che tutto è molto più difficile e complesso di quanto vorremmo. Lindo è complicato ma è lindo per cui a.me non me frega un cazzi se va con la meloni. Lui vive di cavalli mica di politica

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *