Avi Buffalo – At Best Cuckold


Sono passati 4 anni dal primo disco omonimo lanciato da Sub Pop che mi aveva piacevolmente stupito e sorpreso: musica fresca, giovane, allegra e spensierata.

Dato che ora i ragazzi non sono più teenager (Avi ha ben 23 anni!) questo disco non può sicuramente essere il simbolo della loro maturità musicale; tuttavia cominciano a intravedersi diverse sfaccettature legate a esperienze di vita non proprio adolescenziali.
Facendo attenzione ai testi infatti sono diversi gli aspetti legati alla sfera sessuale, a volte in modo esplicito. Nonostante l’apparenza sonora decisamente eterea e tranquilla di Memories Of You potesse far pensare ad altro, il testo “Bitch I’m on fire” ne rivela l’essenza, senza bisogno di traduzione. Si cresce e si cambiano le priorità.
Il disco alterna ritmi più vivaci, a melodie più accomodanti, va a due velocità: canzoni come So What, Memories of You, Found Blind, Think It’s Gonna Happen Again ripropongono quella freschezza presente nell’album di esordio, mentre le altre sono più rallentate, “shoegaze”, sullo stile ballata e a tratti cantautorale, con la voce di Avi quasi sussurrata e il piano in accompagnamento.
At Best Cuckold è sicuramente un disco gradevole e vi ritroverete a cantare qualche ritornello, dato che alcune canzoni vi entreranno subito in testa. Il problema sta nella buona probabilità che queste ne escano altrettanto velocemente e che l’album non rimanga a lungo nella vostra playlist, per lo meno non tutto.

Tracklist :
1. So What
2. Memories of You
3. Can’t Be Too Responsible
4. Two Cherished Understandings
5. Overwhelmed with Pride
6. Found Blind
7. She Is Seventeen
8. Think It’s Gonna Happen Again
9. Oxygen Tank
10. Won’t Be Around No More

Line-up :
Avigdor Zahner-Isenberg – chitarra, voce
Sheridan Riley – batteria
Doug Brown – basso
Anthony Vezirian – chitarra

AVI BUFFALO – Facebook

Condivisioni 4

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *