Alle origini della critica radicale e altre deviazioni. Amadeo Bordiga forse per qualcuno vorrà dire qualcosa per altri no. Fu il fondatore nel 1921 del Partito Comunista d’Italia da cui successivamente si staccò dando origine a quella che viene definita la sinistra comunista. Per non dare adito a fraintendimenti, con questo termine intendiamo una serie …

Condivisioni 0
Share

Alessandro Dal Lago, genovese di professione sociologo, è in genere uno scrittore molto rigoroso e attento alle fonti. In quasi tutti i suoi libri precedenti lo studio precede la realizzazione dell’opera che ne è il completamento. Studioso della società e dei suoi riti il sociologo genovese non ha disdegnato incursioni nella letteratura (i racconti di …

Condivisioni 0
Share

(EDIZIONI AMBIENTE 2009) : la battaglia più dura che dobbiamo combattere quotidianamente, e che raramente ci vede uscire vincitori, è quella della spesa sana, o almeno non troppo piena di schifezze. Ogni giorno siamo chiamati a scegliere tra scaffali pieni di merce, tra marchi che pensiamo possano andare meglio alle nostre esigenze. Ma non sempre …

Condivisioni 0
Share

(Editore Manifesto Libri) Ancora, in una recente intervista, Massimo D’Alema ha rivendicato con orgoglio politico la scelta compiuta dal Governo Italiano da lui presieduto di partecipazione al conflitto nella ex Jugoslavia. Tale conflitto si risolse per l’Italia e le altre forze della NATO coinvolte in novantatré giorni di bombardamento a tappeto della città di Belgrado. …

Condivisioni 0
Share

Ciudad Juarez. Storia di un femminicidio nascosto. Sergio Gonzalez Rodriguez “Ossa nel deserto” Ed. Adelphi Roberto Bolano “2666” Capitolo IV “La Parte dei delitti” Ed. Adelphi Sdraiate pancia a terra Il numero di donne tra i dodici e i trenta anni scomparse a Ciudad Juarez nell’arco di tempo che copre gli anni novanta supera i …

Condivisioni 0
Share

(Stampa Alternativa) Censurare Celine? La casa alla periferia di Parigi dove Celine trascorse molti anni della sua vita e da dove poi fuggì seguendo in esilio il governo collaborazionista di Vichy, è diventata ormai da anni un monumento culturale per la Francia Repubblicana e come tale preservata, valorizzata e visitata. Quasi tutti i libri scritti …

Condivisioni 0
Share

Il desaparecido della letteratura sudamericana. Scrittore cileno, apolide per scelta o necessità, nasce a Santiago del Cile nel 1953, muore in una clinica di Parigi nel 2003 in attesa di un trapianto di fegato. Passa la sua gioventù in Messico dove ambienta molte delle sue storie, ritorna in Cile avventurosamente il giorno dopo che il …

Condivisioni 0
Share

Un anno passato a Torino nel quartiere di Porta Palazzo a due passi dal mercato del Balon, nel cuore del degrado torinese. Fotografie di spacciatori, immigrati clandestini, cittadini albanesi in fuga da strozzini. Un reportage quasi giornalistico, a puntate. Un diario di un viaggio alla Terzani o alla Kapucinsky. Un po’ di tempo prima l’antefatto, …

Condivisioni 0
Share

Editore Verde Nero. Damir Babic, bosniaco è un fotografo di professione. E’ in Sicilia su commissione per fotografare volti scolpiti su una roccia. L’hotel Mogador è gestito da un misterioso padrone di lingua spagnola, forse sudamericano. Qui Damir incontra i personaggi che gli faranno da guida in un viaggio tra mafia siciliana, sfruttamento dell’immigrazione clandestina, …

Condivisioni 0
Share

Stampa Alternativa. Agli albori della telefonia italiana si pagava con una bolletta bimensile la Teti (Società tirrenica di comunicazione). Ora siamo già intorno agli anni 70 e la bolletta a dire il vero porta già il marchio Sip (già Società idroelettrica piemontese, poi successivamente Società italiana per lo sviluppo della Telecomunicazione). Allora i telefoni erano …

Condivisioni 0
Share

Edizioni Dell’Erba. Mi è difficile scrivere di un libro di poesie. Come mi è difficile scrivere di ciò che non conosci. Le regole, la metrica, i riferimenti. Non so neppure se ciò che l’autore scrive siano poesie in senso proprio, perlomeno in mezzo c’è prosa, ci sono frammenti. Ora è difficile poi parlare di un …

Condivisioni 0
Share

Edizioni Gran Via. Donostia, l’agosto di circa dieci anni fa. In paese è festa, sul lungomare sotto una scogliera si tiene un concerto di musica popolare basca, sonorità mescolate tra punk e tradizione leggera. Tra balli scatenati e colossali bevute la gente sembra apprezzare. Ad un istante la musica si ferma, salgono sul palco alcuni …

Condivisioni 0
Share